Pentecostali nel mondo

Roma, Mercoledì 28 Settembre 2016 20:44

Passo dopo passo, verso Te Signore

rapporto di pace con DioSecondo la Parola di Dio, pace e riposo sono prerogative del cristiano. Soprattutto in Italia, più o meno tutti si dicono in qualche modo cristiani; eppure, non si vede pace e riposo, anzi la malinconia e la sofferenza emergono all'evidenza. Accostiamo 2 versi del Nuovo Testamento e cerchiamo di capire. Primo verso, fondamentale, centrale nella comprensione e sintesi dell'Amore di Dio attraverso il sacrificio di Cristo: "Giustificati dunque per fede, abbiamo pace presso Iddio, per Gesù Cristo , nostro Signore” (Romani 5:1). Secondo verso: “Perciò mi disgustai di quella generazione, e dissi: sono sempre traviati di cuore; ed anche non hanno conosciute le mie vie; talché giurai nella mia ira: Non entreranno nel mio riposo” (Ebrei 3:10-11). La morte di Cristo è l’unica Via che ci può giustificare e riconciliare con il Padre. Il riconoscersi peccatori, malvagi e bisognosi della grazia è il primo passo necessario per attraversare per fede la Via che ci fa comparire al Padre giustificati ed accettati, cioè riappacificati con Dio. Così, noi peccatori e già nemici della Croce, entriamo in un Rapporto di Pace con Dio. Conoscere Cristo, camminare per la Via della Verità significa avere une fede consapevole, una giusta, sana e santa conoscenza della dottrina, della Parola di Dio. Il verso in Ebrei ci dice la stessa cosa ma guardando “al contrario”. Se rimaniamo nel nostro peccato, nel nostro orgoglio, nelle nostre false credenze, se non entriamo nel giusto rapporto con Dio, neppure entreremo mai nel suo riposo. Quando qualcuno mi dice di avere una grande fede, dubito subito. Allora chiedo: fede in cosa? In chi? E poi, già avere una piccola fede sarebbe grande cosa … Come possiamo avere fede, da dove viene la fede? “La fede viene dall’udire e l’udire si ha per mezzo della Parola (Romani 10:17). Dio parla ancora oggi e prima di tutto parla attraverso la sua Parola, la Bibbia, Nuovo e Vecchio Testamento. La nostra conoscenza di Dio passa attraverso la conoscenza della sua Parola. Molti si dicono cristiani ma non hanno pace e riposo nel cuore perché in realtà non hanno mai conosciuto veramente Dio per fede. La fantasia e l’illusione sono una cosa; la conoscenza dell’Iddio vivente è un’altra cosa. Per questo Gesù stesso ammonisce e mette in guardia: “Non chiunque mi dice: Signore, Signore … Ma io allora protesterò loro: Io non vi conobbi giammai; dipartitevi da me, voi tutti operatori di iniquità” (Matteo 7:21-23). E’ un passo forte, perché parla di persone che si definiscono credenti, che sembrano operare per Dio ma che Gesù chiama “operatori di iniquità”. In conclusione, conoscere veramente Dio per fede ed avere la giusta dottrina secondo l’Evangelo della grazia è l’unica Via per un santo rapporto con Dio che dona all’uomo i frutti della vera pace e del vero riposo. “E la pace di Dio, la qual sopravanza ogni intelletto, guarderà i vostri cuori, e le vostre menti, in Cristo Gesù” (Filippesi 4:7). Dio ci aiuti ad avere più fede, più umiltà, più carità e una sempre maggiore conoscenza di Lui per mezzo di Cristo e dello Spirito Santo.  

Notizie dal mondo

Terremoto Italia, agosto 2016Siamo vicini a tutti i familiari delle vittime del recente terremoto. Dio non mancherà di consolare i cuori afflitti perchè soltanto in Cristo è la vera pace. Dio è buono e la sua misericordia dura in eterno. Le nostre preghiere sono già al Suo cospetto. Invitiamo la fratellanza ad intercedere con preghiere ma anche, secondo le possibilità di ciascuno, ad aiutare quanti sono nel bisogno con azioni concrete, ricordando che come Cristo è venuto per servire, così parimenti siamo noi chiamati a servire. "Mentre dunque abbiamo tempo, facciamo bene a tutti ..." (Galati 6:10).

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

bacheca

per la Tua grande misericordiaRoma, 28 settembre 2016. "noi non presentiamo le nostre supplicazioni nel tuo cospetto, fondati sopra le nostre giustizie, anzi sopra le tue grandi misericordie. Signore, esaudisci; Signore perdona; Signore attendi, ed opera, senza indugio, per amore di te stesso, o Dio mio; perchè la tua città, e il tuo popolo, si chiamano del tuo Nome" (Daniele 9:18-19).

Il nostro unico interesse è glorificare Dio e spandere il buon profumo di Cristo quali servi, operai, discepoli ed ambasciatori in questo tempo.

Hai una Bibbia? aprila, leggila e scoprirai quanto Amore c'è dentro. Non hai una Bibbia? scrivici e la riceverai gratuitamente (senza alcuna spesa postale).     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cari in Cristo, da questa iniziativa web procede anche la versione inglese pentecostalsintheworld.org. Abbiamo necessità di un credente che voglia collaborare per fede e traduca gli articoli in inglese. E' necessario "essere di buona testimonianza, pieni di Spirito Santo e di sapienza" (Atti 6:3), avere il desiderio di servire Cristo e condividere la dottrina di fede (http://www.pentecostalinelmondo.it/it/pentecostali-nel-mondo/cosa-crediamo.html).

Se c'è questo desiderio, scrivi a:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVERTENZE. Questo sito ha esclusivamente una finalità cristiana ed evangelistica. Nessuna finalità personale o di lucro è tollerata; gratuitamente abbiamo ricevuto in dono da Cristo per grazia e gratuitamente mettiamo le nostre vite al Suo servizio. Il sito non raccoglie nè archivia in alcun modo i dati personali dei navigatori. I cookie (c.d. tecnici) sono utilizzati in modo minimale solo al fine di favorire la migliore navigazione. Al contrario, la nostra speranza è che Dio raccolga i nostri dati personali per iscriverci nel Suo libro di memorie (Malachia 3:16) quali salvati per grazia; infatti, "il salvare appartiene al Signore" (Salmo 3:8). Per qualsiasi ulteriore informazione scriveteci, ma soprattutto chiedete a Dio che il vostro nome sia scritto nel Suo libro della vita (Luca 10:20). 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Richieste di Preghiera

Richiesta di PreghieraLa Parola di Dio ci insegna che una vita di preghiera è una vita ricca di benedizioni. Il movimento pentecostale nasce sull’altare della preghiera; il nostro appello è proprio volto ad incoraggiare una attitudine costante di preghiera ed a non allontanarsi mai da quest’altare. La semplice preghiera di cuore è la vera comunione con Dio.

Le parole di Gesù sono rivolte anche a Te “cosa vuoi che io Ti faccia”? (Ev. Secondo Marco 10:51), di cosa hai bisogno? Qualunque sia il Tuo problema o la Tua necessità, il NOSTRO DIO è pronto ad afferrarti e ad accompagnarti al sicuro; il segreto sta nella preghiera, semplice ed in fede.

Invia la Tua richiesta di preghiera a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Sarà oggetto di pubblicazione solo quanto esplicitamente richiesto a tutela della riservatezza; non saranno inseriti dati utili alla identificazione del richiedente).

Parola di Dio

Hai una domanda sulla Parola di Dio o sulla vita cristiana? Scrivici

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EventiPer incontri di evangelizzazione, preghiera, studi biblici, scrivi alla nostra redazione.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TestimonianzeVuoi raccontare in breve la Tua testimonianza? Inviala alla nostra redazione, che dopo averla selezionata, se la riterrà di edificazione la pubblicherà sul sito alla sezione “testimonianze” (le grandi opere che il Signore compie) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Donazioni

Donazioni per questo progetto

AREA RISERVATA