Pentecostali nel mondo

Roma, Lunedì 6 Aprile 2020 09:36

Passo dopo passo, verso Te Signore

fedeli nella sofferenzaRimanere fedeli in tempi difficili. Dal primo tempio al terzo tempio (Parte prima)

"E Iddio non vendicherà egli i suoi eletti, i quali giorno e notte gridano a lui; benchè sia lento ad adirarsi per loro? Certo, io vi dico, che tosto li vendicherà. Ma, quando il Figliuol dell'uomo verrà, troverà egli pur la fede in terra?" (Luca 18:7-8)

Partiamo da questi versi per affrontare un percorso che ci condurrà a delle considerazioni sul tempo di “tenebre” che stiamo vivendo, da ultimo a causa della pandemia in corso nel mondo. Per concludere che il popolo di Dio deve rimanere sereno, forte in Cristo e soprattutto fedele.

Perché gli “eletti”, cioè i salvati per grazia, il popolo di Dio, “gridano a lui”? Evidentemente, perché sono “nel mondo” e sono soggetti a tutte le sofferenze del genere umano; ma anche perché, “non essendo del mondo”, vogliono vivere secondo la Parola di Dio, in santità, testimoniando di Cristo. I cristiani, pertanto, soffrono perché combattono “il buon combattimento della fede” e perché, nella propria visione evangelica, riescono a scorgere un mondo travagliato che si avvia alla perdizione, lontano da Dio. Ma l’aver accettato Cristo e l’essere il popolo di Dio, porta ciascuno e tutti come “chiesa” a gridare “a lui”: è un atto di fede che solo i cristiani possono compiere, gridare “a lui”, gridare Abba Padre, perché sa in chi ha creduto, sa da dove viene e dove sta andando camminando lungo “La Via, La Verità e La Vita”.

Ma anche i cristiani, attraversando il deserto di questi tempi, possono essere provati nell’animo, sentirsi scoraggiati, deboli, affranti, finanche abbandonati. Niente di cui vergognarsi; anche Cristo, nel Getsemani, nell’estrema sofferenza dell’imminente sacrificio della Croce, ebbe momenti di terribile sofferenza interiore arrivando a chiedere al Padre se fosse possibile non bere il calice del sacrificio (Matteo 27:42) ed ancora in Croce gridando “Elì, Elì, lammà sabactani? cioè: Dio mio, perché mi hai abbandonato?” (27:46).

Questo sentimento di scoraggiamento e di abbandono del popolo di Dio è un po’ quanto è successo alla inaugurazione del secondo tempio, ma per capire dobbiamo fare un cenno anche al primo tempio per capire che noi siamo il terzo tempio che un giorno vedrà il Signore (EL SHADDAI di Genesi 18:3) faccia a faccia.

(segue Parte 2, di prossima pubblicazione)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Notizie dal mondo

Emergenza sanitaria 2020Aprile 2020  Preghiamo per questo tempo e per questa generazione così colpita dalla grave emergenza sanitaria a causa del contagio da coronavirus. Preghiamo per l'Italia e per tutti i Paesi coinvolti, per le Autorità, per i sanitari e gli operatori chiamati ad intervenire anche nelle zone più a rischio e nelle situazioni più difficili. Dio abbia misericordia di tutti noi.

Preghiamo per i familiari che hanno subito la perdita di loro cari, perchè il Signore consoli e sostenga nella afflizione.

Qualunque cosa accada, confidiamo in Dio!

Voglio ringraziare i fratelli del Canada che con amore sollecito si sono prontamente informati della situazione in Italia, dando la piena disponibilità per ogni necessità. Perchè la carità sopravanza ogni prova e spande sempre il buon profumo di Cristo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

bacheca

io posso ogni cosa in Colui che mi fortificaRoma, 5 aprile 2020  "... qual è la vita vostra? poiché ella è un vapore, che appare per un poco di tempo, e poi svanisce. ... Se piace al Signore, e se siamo in vita, noi faremo questo e quello" (Giacomo 4:14-15). 

Cari in Cristo, in questi giorni di emergenza sanitaria, il nostro Paese sta attraversando un momento di particolare difficoltà. Viviamo in tempi profetici, negli ultimi tempi secondo la Parola. Sappiamo chi siamo in Cristo e conosciamo La Via. Nessuno si faccia turbare da questi avvenimenti già scritti, nessuno si scoraggi e nessuno perda la fede. Dio è il Signore, Egli è sovrano e regna, l'eternità è nelle sue mani. Conoscendo Dio, continuiamo a conoscerlo di più giorno per giorno ed a servirlo per grazia in rendimento di lode. Quale corpo di Cristo, preghiamo gli uni per gli altri e per questa generazione, mettendo ogni cosa ai suoi piedi. Dio è fedele. La pace, la grazia e la comunione di Cristo e la potenza dello Spirito Santo sovrabbondino in ciascuno di noi.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 338.5266079

Nel luglio del 2012 partiva questa iniziativa, come campo di missione ma prima ancora come occasione per conoscere di più Dio ed onorarlo attraverso una maggiore conoscenza delle Scritture, Vecchio e Nuovo Testamento. Un cammino per La Via denso di tante benedizioni personali e speriamo anche per quanti sono affezionati lettori o di passaggio. Dio ci aiuti a proseguire in fedeltà secondo l'Evangelo della Grazia.

Pregate per noi e se avete in cuore ed avete possibilità, pensate alla possibilità di sostenere anche economicamente questa iniziativa ("donazioni", tasto a destra fine pagina), per consentire maggiori attività di evangelizzazione e di implementare il sito con contenuti audio/video. Dio benedica grandemente le nostre vite, le nostre famiglie, il nostro lavoro e le nostre comunità. Camminiamo servendo Cristo come servi, operai, discepoli ed ambasciatori dell'Altissimo in questo tempo.

Per qualsiasi necessità scriveteci ma prima di ogni cosa pregate il Padre nostro che conosce ogni profondità. Dio è buono, misericordioso e fedele.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 338.5266079

Il giorno del Signore è vicino, e viene, come un ladro nella notte. Non trascuriamo la preghiera.

20 luglio 2012 / 20 luglio 2019

7 anni di  pentecostalinelmondo.it

Perchè la VIA passa tra la gente, "Poichè Iddio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figliuolo affinchè chiunque creda non perisca, ma abbia la vita eterna" (Giovanni 3:16). Preghiamo gli uni per gli altri.

A Dio tutta la gloria. Dio ci benedica.   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Preghiamo per l'opera di Cristo in Europa, sempre più caratterizzata da un cristianesimo tiepido, se non freddo, da dottrine strane e non secondo l'Evangelo della Grazia e da protagonismi denominazionali che cercano più la gloria dell'uomo che la gloria di Dio. L'Eterno ci preservi e mantenga servi fedeli per la causa di Cristo. "Perciocchè io non volli sapere altro fra voi, se non Gesù Cristo, ed esso crocifisso" (1 Corinzi 2:2).

Se vuoi partecipare, se hai bisogno di preghiere e per ogni altra necessità o richiesta, individuale o di comunità, scrivi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  DIO CI BENEDICA!

Il nostro unico interesse è glorificare Dio e spandere il buon profumo di Cristo quali servi, operai, discepoli ed ambasciatori in questo tempo.

Hai una Bibbia? aprila, leggila e scoprirai quanto Amore c'è dentro. Non hai una Bibbia? scrivici e la riceverai gratuitamente (senza alcuna spesa postale).     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cari in Cristo, da questa iniziativa web procede anche la versione inglese pentecostalsintheworld.org. Abbiamo necessità di credenti che vogliano collaborare per fede e tradurre gli articoli in inglese o anche altre lingue. E' necessario "essere di buona testimonianza, pieni di Spirito Santo e di sapienza" (Atti 6:3), avere il desiderio di servire Cristo e condividere la dottrina di fede (http://www.pentecostalinelmondo.it/it/pentecostali-nel-mondo/cosa-crediamo.html).

Se c'è questo desiderio, scrivi a:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

AVVERTENZE. Questo sito ha esclusivamente una finalità cristiana ed evangelistica. Nessuna finalità personale o di lucro è tollerata; gratuitamente abbiamo ricevuto in dono da Cristo per grazia e gratuitamente mettiamo le nostre vite al Suo servizio. Il sito non raccoglie nè archivia in alcun modo i dati personali dei navigatori. I cookie (c.d. tecnici) sono utilizzati in modo minimale solo al fine di favorire la migliore navigazione. Al contrario, la nostra speranza è che Dio raccolga i nostri dati personali per iscriverci nel Suo libro di memorie (Malachia 3:16) quali salvati per grazia; infatti, "il salvare appartiene al Signore" (Salmo 3:8). Per qualsiasi ulteriore informazione scriveteci, ma soprattutto chiedete a Dio che il vostro nome sia scritto nel Suo libro della vita (Luca 10:20). 

Richieste di Preghiera

Richiesta di PreghieraLa Parola di Dio ci insegna che una vita di preghiera è una vita ricca di benedizioni. Il movimento pentecostale nasce sull’altare della preghiera; il nostro appello è proprio volto ad incoraggiare una attitudine costante di preghiera ed a non allontanarsi mai da quest’altare. La semplice preghiera di cuore è la vera comunione con Dio.

Le parole di Gesù sono rivolte anche a Te “cosa vuoi che io Ti faccia”? (Ev. Secondo Marco 10:51), di cosa hai bisogno? Qualunque sia il Tuo problema o la Tua necessità, il NOSTRO DIO è pronto ad afferrarti e ad accompagnarti al sicuro; il segreto sta nella preghiera, semplice ed in fede.

Invia la Tua richiesta di preghiera a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Sarà oggetto di pubblicazione solo quanto esplicitamente richiesto a tutela della riservatezza; non saranno inseriti dati utili alla identificazione del richiedente).

Parola di Dio

Hai una domanda sulla Parola di Dio o sulla vita cristiana? Scrivici

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EventiPer incontri di evangelizzazione, preghiera, studi biblici, scrivi alla nostra redazione.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TestimonianzeVuoi raccontare in breve la Tua testimonianza? Inviala alla nostra redazione, che dopo averla selezionata, se la riterrà di edificazione la pubblicherà sul sito alla sezione “testimonianze” (le grandi opere che il Signore compie) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Donazioni

Donazioni per questo progetto

AREA RISERVATA